Prugnolo selvatico ( Prunus spinosa )

9,00 

Prugnolo selvatico ( Prunus spinosa )

Prebonsai di Anni 3/4
Altezza pianta con vaso circa Cm 30/35
Pianta nata da seme .
Vaso altezza cm 12 diametro Cm 12/14 .
La foto della pianta in vendita è solo indicativa , le piante sono simili.

3 disponibili

Descrizione

Il prugnolo selvatico, noto scientificamente come Prunus spinosa, è un arbusto o piccolo albero selvatico originario dell’Europa e di alcune parti dell’Asia occidentale e centrale. Questa pianta è nota per le seguenti caratteristiche:

  1. Fiori: Il prugnolo selvatico produce fiori bianchi o rosa pallido a cinque petali. Questi fiori compaiono prima della fogliatura in primavera ed è un segno distintivo della stagione primaverile.
  2. Frutti: Dopo la fioritura, il prugnolo selvatico produce piccoli frutti, noti come “prugnole”. Questi frutti sono sferici e di colore blu-nero o viola scuro, e sono spesso usati per preparare marmellate, gelatine, liquori e altri prodotti alimentari.
  3. Foglie: Le foglie del prugnolo selvatico sono di forma ovale e dentellate, di colore verde scuro.
  4. Dimensioni: L’altezza del prugnolo selvatico può variare notevolmente, ma di solito cresce come un arbusto o un piccolo albero con un’altezza compresa tra 2 e 4 metri.
  5. Habitat: Questo arbusto è comune nelle zone boschive, nei margini dei boschi, nei prati e lungo le recinzioni. È noto per la sua resistenza e adattabilità a diversi tipi di terreno.
  6. Uso culinario e medicinale: Le prugnole selvatiche sono spesso raccolte per preparare marmellate, gelatine, liquori e vini. Inoltre, sono state utilizzate nella medicina tradizionale per le loro proprietà astringenti e antinfiammatorie.
  7. Legno: Il legno del prugnolo selvatico è stato utilizzato in passato per la realizzazione di strumenti musicali e attrezzi agricoli.

Il prugnolo selvatico è una pianta versatile che ha un valore sia culinario che medicinale. I suoi frutti sono apprezzati per la preparazione di diverse specialità culinarie, mentre la pianta è anche una parte importante dell’ecosistema naturale in molte regioni. Inoltre, il suo fiorire in primavera è un segno benvenuto dell’arrivo della stagione primaverile.